virgolette-aperte

 

 

 

 

Mario responsabile della consulenza ai clienti per la ditta ACME è pronto ad iniziare la sua giornata di lavoro dall’ufficio della sede centrale di Bologna.

Paola consulente senior di ACME oggi, per ragioni familiari,  non può recarsi nell’ufficio di Bologna anche se in pratica sa di avere tutto il tempo necessario da dedicare al lavoro.

Franco ha appena acceso il proprio computer dalla sede di Firenze.

I tre colleghi  del gruppo di consulenza si collegano via web  all’”ufficio virtuale” e nel constare reciprocamente la presenza  si salutano  attraverso il sistema di comunicazione voce/video.

Concordano inoltre per le 11.00 una riunione di un’ora per discutere del progetto in corso per il cliente ALFAOMEGA. 

Mario inizia a consultare lo stato di avanzamento dei progetti e, rilevando  un ritardo nella conduzione delle attività di uno di essi, apre lo spazio di discussione del progetto e con la funzione di ricerca recupera le parti che si riferiscono alle attività interessate. Non comprendendo bene  un commento di Franco in chat gli chiede cortesemente se lo può contattare in voce/video per un breve chiarimento. Franco acconsente aprendo la comunicazione con Mario e, dopo aver compreso la natura del dubbio, suggerisce di aprire un documento chiarificatore del fascicolo di progetto; Mario e Franco discutono brevemente il documento condividendone a video il contenuto  e, trovandolo utile, appongono congiuntamente alcune variazioni.

Documenti

Paola nel frattempo lavora alla stesura di un documento di analisi dei requisiti relativo alle richieste del cliente ALFAOMEGA, di cui si dovrà parlare nella riunione della mattinata.  Alcuni dubbi relativi alla conduzione delle attività sono facilmente risolti consultando il piano delle attività del progetto ed un paio di  discussioni  svoltesi on-line con il cliente e ormai archiviate. La funzione di ricerca le permette di trovare agevolmente le parti interessate.  Nel frattempo ricevuta una telefonata dal referente del cliente ALFAOMEGA decide di fissare con esso un incontro registrandolo come attività correlata al progetto ed alla sua pianificazione,  aggiornando al contempo il proprio calendario  e quello di progetto condiviso con i colleghi. Calendario condiviso

Completato l’aggiornamento del documento di analisi , Paola si accorge di dover  effettuare una piccola correzione all’attuale versione del documento che  contiene l’ordine del giorno della prossima riunione di stato avanzamento lavori che si dovrà svolgere con il cliente.Nel constatare che la revisione più recente del documento è sulla scrivania di Franco, e quindi non può essere modificata, chiama in voce/video il collega per segnalargli l’esigenza. Franco nel constatare di essersi dimenticato il documento sulla propria scrivania virtuale la sera prima, lo libera e Paola può procedere con la modifica sulla nuova revisione.

Documenti condivisi

Alle ore 11.00, come convenuto, Mario, Paola e Franco si collegano in Web meeting per fare il punto sul progetto del cliente ALFAOMEGA.  Mario per introdurre i punti di discussione, sul proprio PC, carica alcuni documenti consentendo la contemporanea visione da parte dei colleghi sui rispettivi portatili. Paola, dovendo effettuare alcune osservazioni sul documento, riceve da Mario il controllo del suo PC e può indicare direttamente sul documento le parti interessate e le possibili variazioni. Alla fine della riunione  Mario propone ai colleghi un breve questionario che aveva precedentemente predisposto, il quale viene poi archiviato con le risposte e la registrazione audio/video della riunione.

………

…………………

Web meeting

 

virgolette-chiuse

 

 

 

 

 

 


--Clicca qui per PDF--