Cloud Computing: proteggere i dati per non cadere dalle nuvole

postato in: Schede | 0

La guida del Garante della Privacy per imprese e pubblica amministrazione.

Sul sito del Garante della Privacy è stata pubblicata ultimamente un’utile guida al “cloud computing” che si rivolge con chiarezza ai non addetti ai lavori ma che, per molti aspetti di carattere giuridico e normativo, può risultare  di estremo interesse anche per gli stessi addetti ai lavori.

Al di la delle definizioni di base, sempre necessarie per potersi comprendere sulla base di un linguaggio comune, e del quadro giuridico, un riassunto degli elementi di “Valutazione dei rischi, dei costi e dei benefici” dell’impiego del cloud computing. L’occasione, attraverso la sua lettura, di una riflessione attenta su tutti gli elementi che possono fare di questo approccio una strategia vincente o perdente. Al solito l’occasione per ogni impresa di cogliere nuove opprtunità attraverso un uso strategico delle tecnologie, affrontando il cambiamento con attenzione ed accuratezza nell’analisi dei dettagli, in una logica di medio periodo e utilizzando tutte le competenze  e le esperienze necessarie per farlo, siano esse interne o di professionisti e consulenti esterni.

Clicca per scaricare: CLOUD COMPUTING – PROTEGGERE I DATI PER NON CADERE DALLE NUVOLE

 


--Clicca qui per PDF--



QR Code
Condividi:

Lascia un commento

Per effettuare l'invio ti chiediamo di completare sotto, per dimostrare che sei una persona * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.