Imprese e professionisti del futuro … già presente

postato in: Riferimenti, Riflessioni | 0

 

natura-laghetto-cascataL’elemento “scatenante” è quello, non rinviabile, del concepire l’attività di progettazione, realizzazione, distribuzione/erogazione, manutenzione di prodotti e servizi secondo criteri nuovi, diversi, in linea con le evoluzioni del mondo e delle esigenze di un mercato che cambia molto rapidamente e frequentemente.

Costruire un prodotto meccanico, elettronico, realizzare un software, erogare un servizio, fornire consulenza al mercato, ecc. è sempre più complesso e articolato, nella sua attuazione, nella sua dimostrazione dei vantaggi, dei risultati e dei valori apportati, nelle tecnologie, nell’organizzazione, nella multicompetenza necessari.

I tempi di approntamento, dalla concezione marketing a quella tecnica sino alla prima distribuzione/erogazione, sono sempre più ridotti, pur nella necessità di garantire adeguati livelli di qualità.

Inoltre, per ragioni di sostenibilità, occorre prepararsi all’evoluzione mondiale verso l’”economia circolare” [Rif.1] , [Rif.2] e quindi allo sviluppo di una cultura orientata al passaggio da un “consumismo quantitativo” e di spreco ad un “consumismo qualitativo”, basato su manutenzione, riciclaggio ed energie alternative, con effetti dirompenti in tutti i campi: marketing, progettazione, produzione, vendite, sia per prodotti che per servizi, con le ovvie diversità.

Ciò implica, tra l’altro, maggiore attenzione e ricorso a:

  • collaborazioni, tra imprese e professionisti, fortemente multidisciplinari nelle diverse competenze (ingegneria di tutti settori, architettura, giurisprudenza, contrattualistica, marketing/vendite, sociologia, psicologia, ecc)
  • organizzazioni con uno spirito diverso e con un maggior impeto verso logiche imprenditoriali e di gestione orientate alla creazione e alla facilitazione di gruppi di lavoro sempre più multidisciplinari ed orientati ad una conduzione agile dei progetti, basata su modalità di “prototipizzazione successiva” ed in cui la motivazione, la partecipazione ed il senso di condivisione dei risultati siano massimi. Il manager di questi gruppi, così come l’imprenditore, non è colui che sa, che ha tutte le risposte, che dà i compiti e controlla l’avanzamento, ma è anche colui che promuove e facilità le condizioni perchè il gruppo di lavoro multidisciplinare sappia rimanere coeso intorno ai risultati, pur nelle differenze culturali, tecniche, ecc, unendo competenze generale dell’area di business in cui opera con capacità di sviluppo e valorizzazione delle risorse del team.
  • diversi strumenti per la collaborazione che tengano conto delle differenze culturali dei soggetti coinvolti, della loro distanza geografica, di uno spirito di collaborazione fiduciaria basato su stima e rispetto reciproci nel team, trasparenza, telelavoro, ecc, di concetti di “smart-working”.

 

… il cambiamento da innescare …

 

In questo scenario prossimo, a dire il vero nuoveprospettivegià presente, occorre immediatamente iniziare a cambiare direzione facilitando un cambio di visione e un nuovo approccio culturale basati:

  • sullo sviluppo delle relazioni e della fiducia tra soggetti
  • su logiche di interazione professionale a tutti livelli incentrate su relazioni paritetiche e riconoscimento e rispetto reciproco del merito e delle qualità personali di ogni risorsa
  • sulla stretta collaborazione/cooperazione tra competenze diverse ma integrate tra loro
  • sull’organizzazione di nuclei operativi secondo logiche distribuite geograficamente in ambito nazionale e internazionale (a distanza), su spazi e modelli di smart-working che uniscono minori costi e maggior vicinanza, reale o virtuale, tra le persone
  • su modelli di management delle risorse in cui si passa dall’ordinare al facilitare lo sviluppo di comportamenti, idee e progetti in linea con il business di impresa
  • sull’adozione di approcci agili e fortemente orientati alla prototipizzazione successiva
  • sull’impiego efficace ed efficiente di tutti gli strumenti tecnologici disponibili come “collante” di base al funzionamento e al miglioramento continuo dell’organizzazione e del business di impresa

 

 


--Clicca qui per PDF--



QR Code
Condividi:

Lascia un commento

Per effettuare l'invio ti chiediamo di completare sotto, per dimostrare che sei una persona * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.